#Play4PeaceDrums

PeaceDrums è un concerto-evento che diffonde i valori della pace, del dialogo e dell’accoglienza. 

Inizia a Lampedusa il 23 settembre del 2017 e lo stesso giorno, in successione, si propaga verso una moltitudine di luoghi del Mar Mediterraneo.

PeaceDrums:

  • ha carattere e diffusione internazionale

  • è appoggiato e patrocinato da Emergency, Legambiente, Oxfam, Arci, Slow Food, Conservatorio di Palermo e le principali associazioni, ONG e personalità che si occupano di migranti e di dialogo tra popoli

  • prevede la diretta web streaming, tv, radio e social network

  • è un evento virale: chiunque può aderire con un proprio contributo musicale

  • prevede la partecipazione di artisti nazionali e internazionali e personalità del mondo culturale e artistico che con la loro musica e voce diventano ambasciatori di questi valori

Sono stati già avviati contatti internazionali quali: Senegal, Marocco, Spagna, Francia, Tunisia e Malta.

L’evento sarà diffuso in rete e la regia si occuperà di mandare in onda il contenuto musicale del concerto a Lampedusa e di tutti gli altri eventi che aderiranno all’iniziativa.

La partecipazione è aperta a tutti, con contributi liberi e volontari in linea con i principi di pace e dialogo.

Le modalità di adesione sono le seguenti:

  • presenza concerto a Lampedusa – con ospiti internazionali, nazionali, artisti e personalità del mondo culturale

  • diffusione online – canale diretto con la regia per la trasmissione del concerto organizzato in un altro luogo

  • diffusione offline – inviando un contributo musicale che verrà trasmesso il 23 settembre

Il progetto sarà sostenuto da una raccolta fondi su una piattaforma di crowdfunding e attraverso il contributo di sponsor. I fondi serviranno a finanziare l’evento e contribuiranno all’acquisto di strumenti musicali per l’Associazione Lipadusa e per il Conservatorio di Damasco.

L’evento ideato da Filippo Sciacca esperto di Marketing Sostenibile e fondatore di Comart, è organizzato con il Festival delle Generazioni, EMMA for Peace e un team di professionisti.