Beauty Renovation: abbiamo restituito bellezza a 3 opere scultoree in tre diverse città italiane, scelte dai consumatori di SkinCeuticals sulla base di una rosa di 5 sculture. Nel proseguo del progetto si restaureranno le restanti opere

Bisogno socio-culturale più vicino al brand: Preselezione delle opere
Comart e SkinCeuticals hanno preselezionato le 5 opere in
collaborazione con le soprintendenze cittadine e con il Mibact.

  • Consumer engagement: Scelta delle opere
    La scelta delle prime 3 opere è stata determinata dalle consumatrici di
    SkinCeuticals tramite votazione online, sul sito e sui social
  • Le opere che le consumatrici hanno determinato tramite la loro scelta sono:
    • la “Civiltà Italica” a Verona in piazza delle Erbe, 
    • la “Cleopatra” presso Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma,
    • “La luce illumina l’erma di Giovanni Migliara” a Brera Milano
  • Brand Reputation: Restauro
    SkinCeuticals ha provvedutio al restauro delle opere selezionate, tramite l’ArtBonus, coinvolgendo i propri consumatori e il trade (farmacie) alla festa di restituzione delle opere alla comunità

Il progetto “Beauty Renovation: la scienza rinnova la bellezza” ha lo scopo di ridonare splendore al patrimonio culturale italiano mediante il restauro di tre statue danneggiate dall’inquinamento e dall’esposizione alle aggressioni atmosferiche. Dal 7 Aprile al 15 Maggio 2017 sulla pagina Facebook di SkinCeuticals (@SkinCeuticalsItalia), le consumatrici hanno votato la loro statua preferita scegliendo tra 5 importanti opere italiane selezionate grazie al Ministero dei beni delle attività culturali : “Civiltà Italica” a Verona, “Dovizia” a Firenze, “Cleopatra” presso Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, “La luce illumina l’erma di Giovanni Migliara” a Milano e “La Melusina” a Genova.

Le tre più votate sono state “curate” dal brand mecenate attraverso un’operazione di restauro e con un contributo monetario donato (ArtBonus) alle Sopraintendenze delle città interessate.
Il progetto ha coinvolto i ConsumAttori attraverso una scelta “diretta” delle statue da restaurare, ha un grande valore sociale perché avvicina il brand ai consumatori finali che diventano in tal modo Ambassador dei valori della marca.